questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Berlino 2014: L’Orso d’Oro alla Cina

Attualità, Eventi

16/02/2014

Il dramma del cinese Diao Yinan "Black Coal, Thin Ice" ha vinto l'Orso d'Oro della Berlinale 2014. In quella che è stata una tradizione negli ultimi anni, la giuria del festival, diretta quest'anno da James Schamus, ha premiato il film cinese non solo con l'Orso d'Oro: l'attore Liao Fan ha preso l'Orso d'Argento per la sua interpretazione di un detective stanco che comincia ad indagare su un vecchio caso di omicidio irrisolto di una serie di misteriosi nuovi omicidi in un quartiere settentrionale industriale cinese. Richard Linklater ha vinto l'Orso d'Argento per la migliore regia deò tanto amato "Boyhood", con Ethan Hawke e Patricia Arquette, un dramma familiare che si svolge nel corso di 12 anni.

Accettando il premio, Linklater ha ringraziato l'intera squadra della realizzazione del film: "Questo premio è per il miglior regista, ma io lo accetto per megliore troupe". "The Grand Budapest Hotel" di Wes Anderson ha vinto l'Orso d'Argento come Gran Premio della Giuria del festival, mentre l'attrice giapponese Kuroki Haru è stata premiata per la sua performance nel dramma familiare di Yoji Yamada "The Little House". In apertura della cerimonia di premiazione della Berlinale, Dieter Kosslick ha annunciato che il festival di quest'anno ha stabilito un nuovo record, con 330.000 biglietti venduti. Circa 1.600 ospiti hanno partecipato alla cerimonia di chiusura.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA