questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Berlino 2013: Lust for Life, un biopic su David Bowie e Iggy Pop

Attualità

07/02/2013

Inizia oggi la 63esima edizione del Festival di Berlino che apre le danze con il film presentato fuori concorso di Wong Kar Wai, The Grandmasters. Ma da Berlino arrivano già svariate notizie e una piuttosto succulenta è che la casa di produzione britannica Altered Image insieme alla tedesca Egoli Tossell Film, co-produrranno Lust for Life (titolo di una notissima canzone di Iggy Pop) ovvero un biopic sulla leggendaria collaborazione e amicizia tra due leggende, ovvero, le pop/star David Bowie e Iggy Pop quando nel 1970 vissero e lavorarono insieme a Berlino Ovest.

Gabriel Range (Death of a President) sarà il regista del film mentre la sceneggiatura è stata affidata a Robin French, lo scrittore per la BBC della comedy serie Cuckoo.

Il periodo degli anni ’70 a Berlino per Iggy Pop e David Bowie è stato uno dei più creativi per entrambi i musicisti, che hanno realizzato tre album. Iggy Pop realizzò Idiot e Lust for Life mentre Bowie il superlativo Low, tre dischi ritenuti da quasi tutti i critici musicali delle vere opere d’arte nel loro campo.

“Lust for Life non sarà un tradizionale rock biopic dove si parla di sesso, droga e rock’n’roll e di morti premature ma sarà più incentrato sulle due personalità in questione e sulle divisioni – di ogni genere – tra Berlino Est e Berlino Ovest. Nel 1970 quella città era diventata magnetica per moltissimi artisti, regnava un edonismo che non si è più ripetuto a quei livelli di raffinatezza e c’era un attivismo politico impressionante. Queste sono le caratteristiche che ci hanno portato a volere realizzare questa pellicola”, ha affermato Egoli Tossell, uno dei produttori.

Anche nell’ultima canzone incisa da Bowie per il suo ultimo album, il singolo Where Are We Now?, il cantante ripensa a quel periodo, a quella Berlino dove ha creato un capolavoro come Heroes e quando le sue composizioni erano influenzate da posti come il KaDeWe, il più famoso e grande magazzino di lusso berlinese e Potsdamer Platz.

Lo sceneggiatore Robin French si è documentato moltissimo sul periodo attingendo a varie fonti e risorse come la biografia Starman: David Bowie e Open Up and Bleed: Iggy Pop scritto dall’ex giornalista di Mojo, Paul Trynka.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA