questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Basta polemiche con Roma saranno i film a parlare

30/08/2006
Il direttore della 63° Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia risponde a fatica alle incessanti domande sulla concorrenza in atto con il Festival di Roma che si terrà a ottobre. E dice: "Lasciate che la qualità dei film parlino al nostro posto". Ma quando lo sollecitano sulla proposta da parte di Roma di cambiare le date del festival afferma: "Se lo faranno questo aiuterà tutti a lavorare meglio".

Conferenza stampa di apertura della 63° edizione della Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, una conferenza di rito che si fa ogni anno alla presenza del Direttore e del Presidente della Biennale, rispettivamente Marco Müller e Davide Croff. La terrazza Martini dell'Hotel Excelsior è gremita di giornalisti, tanti gli argomenti sul tavolo ma dopo poche domande arrivano a raffica quelle relative alla 'guerra' (se ci legge Müller si indignerà davanti a questa parola) in corso con il festival/festa (ognuno ormai la chiama come vuole) di Roma che si terrà dal 13 al 21 ottobre. Alla domanda se c'è concorrenza con il festival romano e se Venezia si è sentita intimidita da questa nuova realtà risponde subito il direttore: "Francamente di queste pseudo polemiche con Roma non ne possiamo più. La risposta la daranno i film, lasciate che parlino i film. L'anno scorso fino al giorno precedente all'apertura della Mostra del Cinema eravamo già condannati, la selezione non piaceva e l'edizione sarebbe risultata scarsa. I film presentati della 62° edizione della Mostra e, mi limito a quelli in concorso, hanno invece avuto una vita gloriosissima, riconoscimenti in tutto il mondo che sono sfociati in premi prestigiosi come i Golden Globes e gli Oscar. Ovviamente a Mostra terminata tutte le critiche erano svanite. Allora facciamo così anche quest'anno, intanto giudicate i film di questa edizione, poi quelli di Roma e alla fine ne riparleremo". Il Presidente della Biennale Croff aggiunge: "Questa polemica con Roma mi sembra veramente inutile. La Mostra del Cinema di Venezia è da anni che si confronta con altri festival internazionali, vedi Cannes, Berlino o Locarno. La concorrenza c'è sempre ma deve essere uno stimolo a crescere non a tornare indietro rimanendo imbrigliati in falsi problemi".
Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA