questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

At the end of the day – Cosimo Alemà, dai videoclip al grande schermo

Attualità, Personaggi

19/07/2011

Sarà nelle sale il 22 Luglio pronto a sfidare Captain America: il primo vendicatore, At the End of the day, thriller distribuito dalla Bolero e diretto da Cosimo Alemà. La storia è quella di un gruppo di ragazzi che, durante un’innocua partita di soft-air, si ritrovano braccati da misteriosi aggressori intenzionati ad eliminarli uno ad uno. Il loro gioco si trasformerà così in un incubo ad occhi aperti…

La pellicola che vede protagonista Stephanie Chapman Baker affiancata da Andrew Harwood Mills, Sam Cohan, Valene Kane, Neil Linpow, rappresenta il debutto in un lungometraggio per Alemà, da sempre noto come regista di videoclip. Suoi sono infatti i video di canzoni di autori come Alex Britti, Le Vibrazioni Zero Assoluto, Tiromancino, Gianluca Grignan, Afterhours, Francesco Renga e Subsonica, senza contare alcuni big come Luciano Ligabue, Gianna Nannini, Tiziano Ferro, e addirittura Renato Zero e Mina.

Si tende solitamente a storcere il naso al cinema quando si sente parlare di regista di videoclip, considerati erroneamente una sottocategoria del genere. Eppure Alemà non è ne il primo tantomeno l’ultimo regista che ha affrontato un percorso simile . Un esempio può essere Spike Lee ad esempio, che per anni si è dedicato ad entrambe le cose o David Fincher, che ha collaborato con Sting, Roy Orbison, George Michael, i Rolling Stones. Avete presente Vogue, il video di Madonna? Bene, è suo. Altro esempio è Michael Bay, il quale sebbene sia noto per i moltissimi blockbuster degli ultimi anni, ha diretto la celebre I’d do anything for love (but I won’t do that) dei Meat Loaf.

In molti ricorderanno invece il video di Weapon of choice, di Fatboy Slim, nel quale un divertente e divertito Christopher Walken viene diretto da Spike Jonze. Passato nel mondo dei videoclip anche per Michel Gondry, Derek Jarman, Anton Corbijn e Mark Romanek. Gondry in particolare ha collaborato con Bjork, Sinead O’Connor, Radiohead, Corbijn può vantare un sodalizio con Depeche Mode e Coldplay, mentre Romanek ha firmato i videoclip dei Red hot chili peppers, Linkin Park e Iggy Pop. Alemà può dunque sentirsi meno solo e siamo certi che At the end of the day farà certamente parlare di sé. Vi proponiamo il video di Enjoy the silence dei Depeche Mode diretto da Anton Corbijn, di Vogue di Madonna diretto da David Fincher (potete vederlo cliccando qui) e di Istrice dei Subsonica, diretto da Alemà nel Marzo 2011.

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA