questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Attesa per il finale del Trono di Spade 6

Serie TV

26/06/2016

Sansa  riconquista il Nord, Daenerys  si prepara a marciare per riprendersi il regno. Alleanze, rivincite e vendette da consumare e ferite che proprio non vogliono rimarginarsi. Una sesta stagione che non è piaciuta proprio a tutti i fan ma che ha dato grandi soddisfadioni nel ritorno di Jon Snow. Ma come finirà la sesta stagione? L'attesa sta per finire. 

Gemma Whelan (Yara Greyjoy) ha detto che l’episodio è “Emozionante, epico e travolgente”, mentre Kristofer Hivju (Tormund Giantsbane) l’ha descritto come “mozzafiato, sorprendente, brillante”. Sapochnik, che ha anche diretto il finale, ha detto semplicemente: “La gente muore”. HBO rivela la durata e i titoli degli ultimi due episodi del Trono di Spade. Aspettiamoci la più grande battaglia della serie. 

Il finale della sesta stagione di Game of Thrones ( Il Trono di Spade) sarà lungo e corposo. L'episodio 9, il penultimo, dura 60 minuti mentre il decimo tocca i 69 minuti e così facendo diventerà il più lungo nella storia dello show. Tutto questo tempo per sciogliere alcuni importanti nodi narrativi, come suggerito dai titoli degli episodi, anch'essi resi noti in queste ore.

L'episodio 9 si intitola The Battle of the Bastards ( La battaglia dei bastardi) e presumibilmente si riferisce allo scontro tra gli eserciti di Jon Snow e Ramsay Bolton, lungamente preparato nelle ultime puntate e attesissimo dai fan. Sarà probabilmente una battaglia gigantesca, perché in precedenza gli showrunner del Trono di Spade avevano rivelato che la stagione in corso avrebbe avuto la più grande scena di battaglia mai vista in Game of Thrones. Prepariamoci ad assistere a un numero impressionante di morti.

 

L'episodio 10 si intitola The Winds of Winter ( I venti dell'inverno) e come da tradizione potrebbe lanciare la stagione successiva, presumibilmente concentrandosi su quelli che da tempo sono gli avversari in pectore della saga, e cioè Daenerys con i suoi draghi da un lato e dall'altro l'esercito di non morti ghiacciati.

 

Ultimo dettaglio: l'episodio 9 andrà in onda su HBO il 19 giugno, mentre l'episodio 10 è atteso per la notte del 26 giugno.

 

La riscossa delle donne. Qualcuno ha definito questa stagione e il suo finale una vera e propria rivincita delle donne. Sansa Stark, Arya Stark, Daenerys Targaryen, Margaery Tyrell, Yara Greyjoy, Cersei Lannister, Brienne di Tarth, prima ancora Ygritte, Shae, Catelyn Tully. Serve e regine, ingenue, furbe, ambiziose, peccatrici. Con due obiettivi: una ferita da rimarginare, una vendetta da consumare.

Missioni in parte compiute in questa sesta stagione, che avrà il suo atteso finale nella notte tra domenica e lunedì 27 giugno su Sky Atlantic, durante la quale le abbiamo viste cambiare faccia, ritrovare la dignità, liberarsi dalle catene con cui gli uomini, sempre e solo gli uomini, avrebbero voluto tenerle a bada. E rispondere in parte alle critiche di chi ha accusato la serie di misoginia, di affidare alle figure femminili ruoli puramente esornativi.

 

Il trono e la Brexit. Quali conseguenze che potrebbe avere sul destino del Il Trono di Spade, l'uscita della Gran Bretagna dall'Ue?

A sollevare la questione è un articolo di Foreign Policy scritto da David Francis: il problema sarebbe legato, infatti, ai sostanziosi fondi europei stanziati proprio dall'Unione per produrre film o serie TV in sviluppo regionale. Lo show, che ha un costo a puntata di circa 6 milioni di dollari, viene in parte girato in Irlanda del Nord e ora che l'Inghilterra si appresta ad uscire dall'Europa, questi fondi non possono più essere utilizzati.

Tranquilli, però, perché la conseguenza principale non sarebbe la chiusura della serie: un mancato aiuto finanziario così importante potrebbe pesare molto sulle spalle della produzione, che comunque troverebbe una soluzione cambiando semplicemente location per le riprese legate al Nord del Westeros. Tra l'altro, moltissimi film o serie tv di produzione britannica sono destinatari di questi fondi (32 milioni di dollari negli ultimi sette anni), quindi gli eventuali rischi de Il Trono di Spade sarebbero da estendersi all'intero settore.
Scritto da Claudia Sarritzu
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA