questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Armie Hammer - il volto della nuova Hollywood

Personaggi

04/07/2013

Bello, alto, con il viso da bravo ragazzo che potrebbe somigliare ad un perfetto vicino di casa, Armie Hammer è pronto a prendersi Hollywood.
Prossimo ai 27 anni (Los Angeles 28 agosto 1986), l'attore statunitense ha già all'attivo collaborazioni notevoli.
Nato in una famiglia benestante, frequenta scuole prestigiose per poi lasciare l'università per la carriera di attore, ma l'esperienza gli servirà in futuro per interpretare il ruolo che l'ha davvero lanciato in "The social network".
Dopo alcuni ruoli televisivi in serie tv come "Arrested Development - Ti presento i miei", "Veronica Mars" e "Desperate Housewives", nel 2006 viene scelto su grande schermo per il film "Flicka-Uno spirito libero" dove ha un piccolo ruolo e due anni dopo ottiene il primo ruolo da protagonista nella pellicola "Billy:The Early Years" nelle vesti di un predicatore. Grazie alla visibilità di questi ruoli e all'attrattiva che ha sullo schermo nel 2009 fa parte per alcuni episodi della serie tv cult "Gossip Girl" e di "Reaper-In missione per il Diavolo". Lo stesso anno è nel film tratto da un racconto di Kurt Vonnegut, "2081", ma ha poco successo.
Il successo arriva nel 2010, grazie alla sua fisicità, altezza di ben 1,96, David Fincher lo sceglie il doppio ruolo dei gemelli Cameron nella pellicola di grande successo "The social network" con Jesse Eisenberg. Il film è il racconto della genesi del fenomeno sociale che è Facebook, le dispute e i lati oscuri che ci sono state dietro ad esso. Candidato a numerosi premi Oscar ne vince tre: Migliore sceneggiatura non originale a Aaron Sorkin, Miglior montaggio a Kirk Baxter e Angus Wall e Miglior colonna sonora a Trent Reznor e Atticus Ross, per non parlare degli altri premi e candidature. La pellicola è un grande successo e la visibilità degli attori schizza alle stelle, non è un caso se l'anno seguente il signor Clint Eastwood in persona sceglie Armie per il suo biopic sul capo storico dell'FBI "J. Edgar" interpretato da Leonardo Di Caprio. Hammer è Clyde Tolson, il braccio destro e collaboratore di Edgar e lo storico amante di tutta una vita dell'uomo. Da qui la strada della sua carriera è tutta in discesa, non ci sono più piccoli ruoli, ma solo grandi parti. Il 2012 lo vede principe buono nel riadattamento della favola di Biancaneve di Tarsem Singh, "Mirror, Mirror" affianco a Julia Roberts e Lilly Collins. Armie ormai non si ferma più e lavora solo con grandi nomi, pronto ad invadere i cinema di tutto il mondo con "The Lone Ranger" di Gore Verbinski, ha come spalla e comprimario un attore che non è troppo abituato a stare nell'ombra, Johnny Depp (che interpreta l'indiano Tonto). Siamo sicuri che dopo questo block buster internazionale l'attore sarà uno dei più richiesti in circolazione, per non parlare delle edicole che sono già invase di copertine di riviste dedicate lui, eppure mettetevi il cuore in pace, la moglie di Hammer dal 2010 è la modella e giornalista tv Elizabeth Chambers.

Scritto da Sonia Serafini
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA