questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Anime Nere in pole per i David

Attualità

11/05/2015

Anime nere di Francesco Munzi ottiene il maggior numero di candidature alla 59/a edizione dei David di Donatello: 16 nomination, contro le 14 nomination dell’altro supercandidato Il giovane favoloso di Mario Martone. 

Una prima vittoria per il talento di Munzi (peraltro già mostrato con Saimir e Il resto della notte) ed il suo bellissimo film indipendente parlato in dialetto calabrese stretto e con i sottotitoli, che passato a Venezia senza nessun premio (cosa che sta diventando un must, vedi Birdman, Gravity etc., ‘se non vinci a Venezia, puoi vincere perfino l’Oscar’) ed a Toronto, adesso svetta sopra a tutti,  compresi gli autori più importanti. Discorso diverso per Il giovane favoloso di Mario Martone che meriterebbe un premio soltanto per il coraggio produttivo di un tema così rischioso, ma comunque già ampiamente premiato dal pubblico con 6,2 milioni di euro di incasso, sesto posto tra gli italiani nel 2014). Seguono due big come Moretti e Salvatores  con 10 candidature ciascuno, ma con un distinguo molto significativo, visto che a differenza di Mia Madre di Moretti, Il ragazzo invisibile di Salvatores non è candidato nè come miglior film e nemmeno come miglior regista. Cosa dire? Nanni sicuramente preferirebbe vincere a Cannes, anche se trionfare anche ai David sicuramente non gli dispiacerebbe. 

Seguono con 8 candidature Torneranno i prati di Ermanno Olmi e Hungry Hearts di Saverio Costanzo con 7 nomination d’ufficio, mentre la commedia entra in gioco grazie a Noi e la Giulia di Edoardo Leo (4 nomination) e gli inossidabili Paola Cortellesi e Marco Giallini rispettivamente per Scusate se esisto e Se Dio vuole.  

Insomma un’annata non particolarmente ricca a livello di numeri (e di fenomeni) in cui un piccolo film indipendente fa l’en plein di nomination, mentre un film meno piccolo, ma sicuramente altrettanto rigoroso, fa l’en plein di incassi. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA