questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Anche Anita Ekberg ci ha lasciato

Attualità, Personaggi

11/01/2015

83 anni compiuti lo scorso 29 settembre, Anita Ekberg, una vera e propria icona della femminilità e della sensualità negli anni 60, si è spenta in una casa di cura dei Castelli Romani, sola e in totale povertà. Il suo avvocato aveva chiesto proprio in questi giorni, a seguito del riacutizzarsi dei dolori seguiti ad una frattura del femore che l’avevano costretta ancora una volta alll’immobilità,  un aiuto economico alla Fondazione Fellini, essendo l’attrice sola e senza parenti. Sembra una sorte incredibile per  una delle donne più belle del  mondo, musa ispiratrice di Federico Fellini che l’aveva fatta diventare il simbolo della Dolce Vita, la donna che aveva respinto la proposta di matrimonio di Frank Sinatra, due mariti, flirt con Gary Cooper, Gianni Agnelli e Dino Risi, che aveva scelto l’Italia come sua terra d’adozione anche se da anni non veniva più chiamata dall’industria cinematografica e televisiva, se non per qualche apparizione celebrativa. 

L’ultimo red carpet al Festival di Roma del 2010 per il cinquantenario della Dolce Vita, fu un vero trionfo, con fotografi impazziti e standing ovation del pubblico, con lei commossa e stupita che commentava: ''allora vi ricordate ancora di me!''.

Miss Svezia nel 1950, si trasferì ad Hollywood dove interpretò Guerra e Pace accanto ad  Audrey Hepburn, Artisti e Modelle  con la coppia Jerry Lewis - Dean Martin e Paris Holiday con Bob Hope, finché Federico Fellini la richiamò a Roma per la La Dolce vita (1960) il film che la consacrò come  una star internazionale. Successivamente vivacchiò sulla scia della sua fama interpretando particine in varie commedie di Sordi e Salce

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA