questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Al via la 62° Edizione del Festival di Berlino

Attualità

09/02/2012

Dal 9 al 19 febbraio Berlino diventa Capitale del Cinema con il suo prestigioso Festival che è arrivato alla 62° edizione sotto la direzione di Dieter Kosslick.

Il film scelto per inaugurare la manifestazione è, in concorso, e si intitola: Les Adieux à la Reine. Diretto dal francese Benoît Jacquot con protagoniste Léa Seydoux, Diane Kruger e Virginie Ledoyen, il film racconta dei primi giorni della Rivoluzione Francese visti dalla prospettiva di coloro che lavoravano come dame di compagnia, cameriere e serve nella reggia di Versailles.

18 i film in concorso, tra i quali Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani, che si contenderanno l'Orso d'Oro che sarà assegnato il 19 febbraio prossimo dalla Giuria – che oggi ha tenuto la conferenza stampa di presentazione – con il Presidente Mike Leigh e composta da Charlotte Gainsbourg, Anton Corbijn, dal regista di Una separazione Asghar Farhadi, Jake Gyllenhaal, François Ozon, l'attrice tedesca Barbara Sukowa e lo scrittore algerino Boualem Sansal.

Grande aspettativa per l’opera prima di Angelina Jolie, In the Land of Blood and Honey, a cui sarà riservata una proiezione speciale. Tra le produzioni internazionali in concorso c’è anche il film del regista filippino Mendoza Captive, che ha come protagonista la diva francese Isabelle Huppert, che diventa una operatrice umanitaria rapita dagli estremisti islamici di Abu Sayyaf. Il regista e attore Billy Bob Thornton presenterà invece Jayne Mansfield’s Car, una storia ambientata durante la guerra in Vietnam. Fuori concorso c’è la pellicola britannica Bel Ami, riadattamento del classico di Guy de Maupassant, che vede protagonista l’idolo delle teenager Robert Pattinson al fianco di Uma Thurman, Kristin Scott Thomas e Christina Ricci.

Tra le altre pellicole Fuori Concorso troviamo anche: Flying Swords Of Dragon Gate di Tsui Hark, Extremely Loud And Incredibly Close di Stephen Daldry con Tom Hanks, Sandra Bullock, Max von Sydow, Shadow Dancer con Clive Owen, Andrea Riseborough e Gillian Anderson.

Nella sezione Panorama Special due film italiani, entrambi raccontano i fatti drammatici del G8 di Genova: Diaz di Daniele Vicari con Claudio Santamaria ed Elio Germano, e il documentario The Summit di Franco Fracassi e Massimo Lauria.

Il Festival presenta in totale 400 titoli e Meryl Streep sarà premiata con l’Orso d’Oro alla Carriera!

Restate con noi, vi terremo aggiornati...

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA