questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Al via i tre cinepanettoni di Natale

Attualità, Trade

23/07/2013

Una sfida al calor bianco quella che vedrà tre commedie doc in uscita quasi contemporanea a metà dicembre contendersi i favori del pubblico. Mai come quest'anno la sfida è aperta, ed è impossibile prevedere chi riuscirà a vincere la partita. Perché una cosa è certa: con un'uscita nelle stesse date  - il 12 dicembre Pieraccioni  e il 19 dicembre Brizzi e Neri Parenti - difficile che qualcuno non si faccia male. Intanto i tre film sono in lavorazione quasi contemporanea: Pieraccioni dalla scorsa settimana, Brizzi da questa e Neri Parenti dalla prossima. 

Colpi di Fortuna

Dopo le avvisaglie di stanchezza del pubblico Neri Parenti già da due anni si è allontanato intelligentemente dalla formula trentennale del cinepanettone classico, abbandonando prima le vacanze esotiche per un ritorno 'alle origini' con Vacanze a Cortina (2011) e l'anno scorso facendo sparire anche le vacanze (Colpi di Fulmine), per una commedia ad episodi sui 'capricci dell'amore' addirittura garbata e senza parolacce. Quest'anno la formula viene perfezionata con una commedia composta da tre episodi a tema 'capricci della fortuna'. Il che, di questi tempi di magra, potrebbe essere un valore aggiunto. 

A proposito del film Neri Parenti ha dichiarato al nostro giornale: "Un episodio è più farsesco. E’ quello interpretato da Francesco (Mandelli) e Christian. E’ pieno di gag, pieno di situazioni estreme. C’è invece un altro più commedia, dove c’è in mezzo anche l’amore, che è quello con Luca e Paolo. Poi c’è l’episodio di Lillo e Greg che invece è molto surreale, un po’ folle. Sono tre toni diversi." 

Indovina chi viene a Natale? 

Fausto Brizzi dopo i risultati non eccelsi di Come è bello far l'amore e Pazze di Me rilancia con una commedia  supercorale con  cast stracomico:  Diego Abatantuono, Claudio Bisio, Raoul Bova, Carlo Buccirosso, Cristiana Capotondi, Angela Finocchiaro, Claudia Gerini, Rosalia Porcaro e Isa Barzizza. Roba da farci le provviste per due o tre natali. Il titolo, e la storia, ricordano non proprio vagamente 'i peggiori natali' di Genovesi con Fabio De Luigi (e Abatantuono), per una commedia degli equivoci con decine di personaggi. Al centro una famiglia allargata, nella quale una coppia di genitori attende per le feste l’arrivo della figlia e del suo misterioso fidanzato; c’è anche un uomo che per la prima volta conosce i figli della sua compagna che faranno di tutto per cacciarlo. Poi ancora una vedova inconsolabile, un fratellastro irrisolto, una bellissima casa (sullo Stelvio), la neve (ma adesso dove sta la neve?)… Un film che, oltre a far ridere e ad emozionare dovrà anche far commuovere... 

Un fantastico Via Vai

Anche Pieraccioni, giunto al suo undicesimo film da regista, cambia registro. Basta bellone strappone, per una storia che strizza gli occhi ai giovani, agli sconosciutissimi ventenni. "Un fantastico via vai è un viaggio all’indietro nel tempo. Un uomo sposato da 16 anni con due gemelle e una bellissima moglie che però per un fraintendimento riesce ad andare a vivere in una casa con degli studenti, studenti ventitreenni, ventiquattrenni … due mondi a confronto: quello dell’esperienza, ma anche della nostalgia interpretato dal mio personaggio e quello di un futuro tutto da scrivere interpretato dai ragazzi che stanno andando all’università. C’è uno scambio dare/avere: sicuramente l’esperienza, ma anche questa nuova energia che il mio personaggio dà a questi ragazzi; di contro questi ragazzi con momenti di tenerezza e grandi punti interrogativi, danno grande gioia al mio personaggio.

Nel cast del film che il regista girerà nelle prossime sette settimane in Toscana (le riprese sono cominciate ad Arezzo), oltre a lui nei panni di Arnaldo e a Serena Autieri in quelli di sua moglie Anita, ci saranno anche Massimo Ceccherini (il detective privato) Chiara Mastalli, Alice Bellagamba, Marianna Di Martino (le figlie di Ceccherini), Giuseppe Maggio, David Sef, Maurizio Battista, Marco Marzocca e Giorgio Panariello (il Cavaliere).

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA