questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

African Cats, parla Claudia Cardinale

Attualità, Personaggi

21/07/2011

Arriverà nelle sale italiane domani African Cats, bellissimo documentario firmato Disneynature, che per citare le parole della casa di produzione, porta sullo schermo ' il re Leone in carne ed ossa'. 

La storia segue le vicende di Mara, un tenero cucciolo di leone che lotta per la sopravvivenza al fianco di una mamma forte, saggia e determinata, di Sita, un temerario ghepardo che cresce da sola i suoi cinque piccoli e di Fang, un leader orgoglioso e fiero che deve difendere la sua famiglia da un leone rivale. Diretto da Keith Scholey e Alastair Fothergill, il documentario segna anche la collaborazione tra Disneynature e l’African Wildlife Foundation (AWF): durante la prima settimana di programmazione del film nelle sale nel mondo (dal 22 al 28 aprile 2011), una parte degli introiti provenienti dalla vendita dei biglietti è stata donata all’organizzazione attraverso per preservare il futuro di leoni, ghepardi, elefanti, zebre, giraffe e degli altri animali della savana. African Cats ci mosterà i bellissimi paesaggi accompagnato dalle musiche di Nicholas Hooper (Harry Potter e il principe mezzosangue).

A parlare oggi è la voce narrante prescelta per l'Italia: se negli Usa il compito è toccato a Samuel Jackson, noi avremo nientemeno che Claudia Cardinale. L'attrice durante la presentazione del documentario si è dichiarata entusiasta di questa esperienza: "E’ la prima volta che do la voce a un documentario della Walt Disney. Mi è piaciuto moltissimo. Il film è bellissimo e ci sono immagini straordinarie della Savana. Devo dire che gli animali del documentario mi sembravano tutti attori. Erano incredibili. E’ stato come vedere “Il Re Leone”, reale sul grande schermo. Non so come abbiano fatto a fare le riprese di leoni e ghepardi.Poi aggiungo anche, sono nata in Africa, in Tunisia. E adoro tutta l’Africa. Da ragazza volevo fare l’esploratrice, poi sono diventata attrice. Inoltre sono madrina dell’Unesco, mi piace difendere la natura. Devo dire che è stata un’esperienza stupenda per me. Credo che sia molto importante difendere gli animali, la natura tutta va difesa. Ho molto apprezzato il fatto che Disneynature, che collabora con l’African Wildlife Foundation, ha donato una parte dei proventi della vendita dei biglietti all’organizzazione attraverso la Disney Worlwide Conservation Fund per salvare la Savana e gli animali che la abitano".

La Cardinale ha sottolineato che African Cats è una pellicola fruibile da giovani e meno giovani, adatta in particolare alle famiglie. Ha inoltre tenuto a ricordare un grande del nostro cinema recentemente scomparso, Mario Monicelli: “Ho un ricordo straordinario di Mario. Una volta lui era a Parigi per un omaggio alla sua carriera. Mario era sul palco, io in mezzo alla gente. Lui rivolgendosi a me ha detto: 'Eccola, lei ha iniziato insieme a me'. Quando ho fatto il mio primo film con lui, devo dire che non parlavo una parola di italiano, ma Mario è stato straordinario. In Italia ho recitato con i migliori registi dell’epoca. Ero doppiata perché non parlavo italiano e in più avevo una voce maschile. Il primo che mi ha dato la voce è stato Federico Fellini in “8 e mezzo

African Cats verrà distribuito in 50 copie a partire da domani. Le riprese si sono svolte in Somalia, Tanzania,Uganda, Etiopia e Sudan. "Sarebbe bello se la gente, vedendo il film, riflettesse su questi argomenti- ha dichiarato il regista Scholey-Lo scopo è quello di suscitare l’interesse delle persone rispetto a queste splendide creature, imparando a conoscere la loro vita e immergendosi nel loro mondo. Se riuscirà a stabilire un legame emotivo con la storia del documentario, il pubblico si renderà conto dell’importanza di salvare il nostro mondo".

 

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA