questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

‘Addio Jim Gordon’, Gary Oldman parla de Il cavaliere oscuro - il ritorno

Attualità, Personaggi

07/12/2011

Ha rappresentato la continuità in tutto il franchise di Batman Gary Oldman, amatissimo dai fan nei panni di Jim Gordon, onesto e coraggiosto commissario di polizia, alleato dell'uomo pipistrello, del quale a differenza degli altri due veterani, Lucius Fox e Alfred, ignora la verà identità. In un'intervista a Moviefone che abbiamo trascritto per voi, il camaleontico Oldman parla del suo personaggio e de Il cavaliere oscuro  - il ritorno, attualmente in fase di post - produzione.

Terzo ed ultimo, almeno per quel che riguarda la banda Nolan, capitolo delle avventure dell'eroe di Gotham, interpretato come sempre da Christian Bale, sarà nelle sale il 27 Luglio 2012. Della trama si sa ancora pochissimo, eccezion fatta per la presenza del villain Bane interpretato da Tom Hardy, di Marion Cotillard ed Anne Hathaway, rispettivamente nei panni di Miranda Tate (forse alter ego di Talia Al Ghul) e Selina Kyle/Catwoman, nonchè probabili interessi amorosi del nostro Bruce Wayne. Bale si è recentemente lasciato sfuggire che la storia si aprirà dieci anni dopo la fine de Il cavaliere oscuro, con un Batman ormai defilato che piuttosto che combattere la criminalità di Gotham, è impegnato ad affrontare i suoi demoni personali. Ecco le dichiarazioni di Oldman:

Sei come dire il cuore dei film di Batman. Dove troveremo Gordon nel terzo film? Lo troveremo..ovviamente però non posso svelarvi nulla, ma le cose saranno più calme a Gotham. Somiglia al Gordon che abbiamo incontrato nel primo film. Ma anche se le cose, in superficie, sembra si siano calmate, ha ripulito Gotham con l'Harvey Dent Act, qualcosa sta fermentando sotto la superficie. E l'inferno sta per scatenarsi..Bè bisogna scatenare l'inferno, è Il ritorno del cavaliere oscuro (ride).

Sappiamo che non puoi entrare nello specifico, ma cosa dovremo aspettarci? La trama è molto buona, ma non posso davvero dirvi di più. Che cosa penserà la gente quando uscirà? Che è grandioso, una bellissima conclusione della trilogia. Nolan chiude il cerchio, ha preso un pò da Batman Begins e ha fatto cose sorprendenti. La sua scelta di utilizzare Bane come villain invece di Pinguino o dell'enigmista è stata la migliore, e quella meno scontata. Penso sentisse la pressione visto il successo del secondo film, ma è troppo intelligente e di clase per fare un film tanto per farlo e solo perché la gente lo chiede, e credo abbia pensato, 'devo trovare la storia giusta'.

Le dispiace che il franchise sia al termine? Lo sono e non lo sono. Una via di mezzo. Non posso dirti cosa, ma c'era una cosa sul set legata a Batman e ho detto alla produttrice Emma Thomas "Dovreste tenerlo". Lei mi ha risposto: "Non lo so, abbiamo già molti memorabilia". Dopo otto anni, penso che abbia (Nolan n.d.r) davvero finito. Penso che ci sia un misto di senso di sollievo e di dispiacere. La mia ultima sera, alla fine delle riprese, è stato triste salutare Jim.

 

 

 

Scritto da Manuela Blonna
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA