questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Acciaio di Silvia Avallone diventa un film con Vittoria Puccini

Attualità

01/12/2011

Esordio da bestseller, con oltre 500 mila copie vendute complessivamente in due anni, caso editoriale che ha sollevato molte polemiche a Piombino per l’immagine, in parte infernale che ne viene fuori della città, Acciaio di Silvia Avallone diventerà un film che arriverà nelle sale nella prima metà del 2012.

“E’ il racconto – afferma la giovane scrittrice – visto attraverso gli occhi di due ragazzine di tredici e quattordici anni che stanno diventando donne, di uno squarcio dell’Italia operaia e di periferia, in un tempo in cui la classe operaia non esiste più”.

Ad un mese dalla fine delle riprese con la regia di Stefano Mordini e nel cast Vittoria Puccini – grande estimatrice del romanzo – il film, ora in fase di montaggio e che al momento non ha ancora una distribuzione, sarà festeggiato dal produttore, la Palomar di Carlo Degli Esposti con Rai Cinema e la BNL, in una serata evento tra letteratura, cinema e teatro, che si terrà il 5 di dicembre presso il Teatro Eliseo di Roma per la rassegna “Lunedì di Artisti Riuniti”.

“Voglio mettere in scena la materia viva del film di cui saranno proposte alcune immagini, con interventi della scrittrice, degli attori, del regista, della Fiom, di operai della Lucchini”, ha affermato Degli Esposti.

Nel cast anche il pugliese Michele Riondino mentre le musiche originali sono di Andrea Mariano dei Negramaro.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA