questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

A Los Angeles si cominciano a fare dei Nomi. Per gli Oscar!

Attualità

12/01/2011

Domenica 16 gennaio verranno assegnati i Golden Globe, ovvero i Premi che la Stampa Estera che lavora a Los Angeles assegna ai migliori film, attori, registi ecc... del 2010. E questi risultati saranno una attendibilissima anteprima per gli Oscar. Si sa che la Hollywood Foreign Press Association, oltre ad essere potente ha anche l’occhio lungo.

Inoltre viene riportato da diversi quotidiani che, anche gli organizzatori del Festival di Palm Springs, hanno infatti un ottimo fiuto nel riconoscere molti dei nomi che finiranno per vincere Golden Globe e Oscar, prima ancora che vengano annunciate le nomination per questi premi. Quelle dei Globe sono uscite alla fine dell’anno scorso quelle per gli Oscar verranno rese note il 25 gennaio 2011.

Vediamo chi è stato premiato al Festival, tanto per farci una idea sui probabili vincitori e iniziare a scommettere. I festeggiati del Palm Springs sono stati: Colin Firth per Il discorso del Re; Javier Bardem per Biutiful; Natalie Portman per Cigno Nero; Carey Mulligan per Never Let Me Go e Wall Street: il denaro non dorme mai; Jennifer Lawrence per Winter’s Bone. Oltre al cast di The Social Network: Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Armie Hammer e Rooney Mara. Questo per quanto riguarda gli attori.

Passiamo ai registi. Danny Boyle per 127 Ore; David O. Russell per The Fighter e Ben Affleck per The Town. Standing ovation per Robert Duvall a cui hanno assegnato il Premio alla Carriera. A consegnare i Premi colleghi ed amici dai nomi altisonanti: Helen Mirren, Jake Gyllenhaal, James Franco, Amy Adams, Mark Wahlberg, Amy Ryan, Aaron Eckhart, Oliver Stone, David Fincher e Taylor Hackford.

Il Festival di Palm Springs, fondato nel 1990 dall’allora sindaco Sonny Bono (ex- marito di Cher), si è ritagliato anche uno spazio importante per la presentazione dei film stranieri. Quindi i nostri Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti hanno presentato il loro La prima cosa bella; Edoardo Leo e Marco Bonini come protagonisti di Diciotto anni dopo, di cui Leo ha curato anche la regia e nei prossimi giorni verranno proiettati anche: Mine vaganti di Ferzan Ozpetek; La doppia ora di Giuseppe Capotondi; Le quattro volte di Michelangelo Frammartino e L’uomo che verrà di Giorgio Diritti.

Dal 20 al 26 febbraio si terrà il Festival Los Angeles Italia e oltre alla retrospettiva su Marco Bellocchio, ci saranno rassegne su Roberto Rossellini, Luchino Visconti, i fratelli Taviani, Pietro Germi e Luigi Magni. Tutto culminerà il 27 febbraio serata degli Oscar. Rimaniamo in attesa e sintonizzati!

VAI AL SITO DI PALM SPRINGS

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA