questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Box Office Usa

24/05/2010

Anche dall'altra parte dell'oceano gli incassi non sono entusiasmanti. Con una vittima molto illustre: Shrek, che al quarto capitolo (Shrek forever after), nonostante le previsioni della vigilia  lo dessero abbondantemente sopra ai 100 milioni, si è fermato a 71.
Che attenzione, non sono pochi perché significano - rispetto ai 4.359 cinema in cui è uscito, di cui 2.373 schermi 3D e 194 IMAX - una media per sala di 16.345 dollari. Ma sono pochi rispetto agli esordi dei precedenti episodi: Shrek 3 aveva esordito con 121 milioni e Shrek 2 con 108. Insomma la Dreamworks ha una preoccupazione in più. Bisognerà vedere come funziona il passaparola e soprattutto come funziona il mercato internazionale. In Italia il successo è blindato visto lo slot di uscita (25 agosto) che per i cartoni si è dimostrato superiore al Natale.

 

Al suo terzo weekend, Iron Man 2 scende al secondo posto, con 26.6 milioni di dollari ed un totale di  251. Di questo passo il film - considerando tra l'altro che il prossimo week end è quello del Memorial Day - dovrebbe bissare il successo del primo episodio che aveva totalizzato in America  318 milioni di dollari. Non riesce a volare alto Robin Hood che alla seconda settimana incassa 18,7 milioni cumulandone 66.  In quarta posizione con 9,1 milioni  Lettere a Giulietta, che  arriva a 27 milioni, mentre al quinto posto troviamo Just Wright, con 4.2 milioni e un totale di 14.6 milioni.
Esordisce in sesta posizione MacGruber:  4.1 milioni ad una media di 1.600 dollari. Decisamente scarso. Settimo posto per l'inossidabile Notte Folle a Manhattan), che raggiunge i 90 milioni in 7 settimane. In ottava posizione  Nightmare che in quattro settimane invece ne totalizza 60. Chiudono la top ten  How To Train Your Dragon (Dragon Trainer) che in nove settimane - la più lunga tenitura dell'anno - porta a casa 210 milioni di dollari. In decima posizione finisce l'esordiente di Bollywood Kites: 952mila dollari.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA