questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

64° Festival di Locarno (3-13 agosto 2011)

Attualità

14/07/2011

Ogni anno, in agosto, circa 160.000 spettatori, 1.000 giornalisti e 3.000 professionisti si danno appuntamento nel cuore dell’Europa, a Locarno, una cittadina della Svizzera italiana, che per undici giorni diventa capitale mondiale del cinema d’autore.

Geograficamente situata al crocevia di tre grandi culture europee (italiana, tedesca e francese), con un pubblico che proviene in parti uguali da queste aree, il Festival di Locarno ha saputo fare di questa particolarità una carta vincente. Inoltre la sua solida tradizione orientata all’apertura e al dialogo ne ha fatto una piattaforma ideale per difendere la cinematografia d’autore europea e mondiale - dall’America del Sud fino all'Asia. Locarno non conosce frontiere, né di ordine geografico, né tematico o stilistico e accoglie in una decina di sezioni tutti i generi e tutti i differenti formati del cinema.

La programmazione ricca e audace riflette l’immagine del pubblico di Locarno: eterogeneo, aperto, curioso, pronto ad ogni tipo di esperienza; un pubblico di appassionati con cui i registi, gli attori e i produttori possono instaurare un vero e proprio dialogo.

Tra gli eventi in Piazza Grande:

SUPER 8 di JJ Abrams (nella foto, il regista, sul set del film) - FILM DI APERTURA IL 3 AGOSTO

ET SI ON VIVAIT TOUS ENSEMBLE? di Stéphane Robelin con Jane Fonda, Daniel Brühl, Geraldine Chaplin - FILM DI CHIUSURA

COWBOYS & ALIENS di Jon Favreau con Daniel Craig, Harrison Ford, Olivia Wilde

FRIENDS WITH BENEFITH (Amici di letto: Istruzioni per l'uso) di Will Gluk con Mila Cunis e Justin Timberlake

MOURIR AUPRÈS DE TOI (cortometraggio di animazione) di Spike Jones

LE HAVRE di Aki Kaurismaki

DRIVE di Nicolas Winding Refn

ATTACK THE BLOCK  di Joe Cornish

SAYA-ZAMURAI di Hitoshi Matzumoto

ITALIANI AL FESTIVAL

tra gli altri italiani presenti al festival anche SETTE OPERE DI MISERICORDIA di Gianluca e Massimiliano De Serio (CONCORSO INTERNAZIONALE)

L'ESTATE DI GIACOMO di Alessandro Comodin (CONCORSO CINEASTI DEL PRESENTE)

INCONSCIO ITALIANO di Luca Guadagnino (FUORI CONCORSO)

MILANO 55% documentario collettivo coordinato da Luca Mosso e Bruno Oliviero (FUORI CONCORSO)

TAHRIR di Stefana Savona (FUORI CONCORSO)

LO ZIO DI BROOKLYN di Franco Maresco (FUORI CONCORSO)

IL RESPIRO DELL'ARCO di Enrico Maria Artale (CONCORSO INTERNAZIONALE PARDI DI DOMANI)

Inoltre: Jasmine Trinca (giuria ufficiale); Michelangelo Frammartino (giuria Cineasti del Presente); Claudia Cardinale (Pardo alla carriera)

VAI AL SITO DEL FESTIVAL

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA